Home Altri sport Tennistavolo Sassari: a Rimini in luce Laura Pinna e Marco Poma

Tennistavolo Sassari: a Rimini in luce Laura Pinna e Marco Poma

0
Tennistavolo Sassari
Laura Pinna - Nazionale U15

Settimana prolifica quella di Rimini per il Tennistavolo Sassari. Ha ben impressionato i tecnici della nazionale Under 15 la sassarese Laura Pinna, che pur più giovane di due anni ha tenuto bene il campo con l’Italia 2, chiudendo al sesto posto nel Mediterranean Table Tennis Union Championships.

Laura Pinna ha battuto 3-0 la macedone Kovachevska e ha ceduto 3-0 con la portoghese Charamba, ma lottando in tutti set, specie nel primo, perso 11-9. E altrettanto battagliera è stata contro la francese Pavade, tanto che nel secondo set ha perso 14-12, sfiorando il pareggio che poteva riaprire l’incontro.
L’atleta del Tennistavolo Sassari ha ottime possibilità di essere convocata al prossimo stage della nazionale che si terrà in luglio a Terni.

Bronzo per Poma – Ha sfiorato l’approdo alla finale del doppio Under 21 dei Campionati Nazionali Giovanili l’atleta della società sassarese. Nella semifinale Marco Poma, in coppia con Carlo Rossi della Marcozzi ha infatti ceduto solo al quinto set e col punteggio di 12-10 al duo del Tennistavolo Torino Piciulin-Palmarucci che si sono poi laureati campioni d’Italia.
Un bronzo quindi pesante per il campione regionale, ormai consacrato come uno dei migliori Under 21 d’Italia.

Giovanili e Paralimpici- Pur senza salire sul podio, resta positiva la massiccia presenza degli atleti del Tennistavolo Sassari ai Campionati Italiani di Rimini: oltre a Poma ben 7 giocatori: Simone Demontis, Nicola Cilloco, Federico Casula, Stefano Ganau, Edoardo Ivan Eremita per l’Under 11, Alexander Evans e Chiara Scudino per l’U17 maschile e femminile,

A loro vanno aggiunti i 5 atleti che hanno partecipato ai Campionati Italiani paralimpici: Maurizio Scanu, Giuseppe Demontis e Manuela Casu nelle classi 1/5 e di Lorenzo Sanna e Giovanni Battista Sanna nelle classi 6/10.
Sassari aveva anche la squadra della Monterosello nella classe 11 con Giancarlo Idini e Alessandro Ara.