Home Altri sport

Tennistavolo Sassari: la A2 maschile pareggia a Torino ed è matematicamente salva

Tennistavolo Sassari
La A2 maschile - Tennistavolo Sassari

Adesso la salvezza è matematica. Col pareggio sul campo della Torino Universitaria per 3-3, il Tennistavolo Sassari si è guadagnato il quarto anno nella A2 maschile. Con due turni di anticipo. Il direttore tecnico Mario Santona commenta: “Arriva una salvezza matematica con due giornate di anticipo in una A2 girone nord veramente fortissima. A inizio campionato le attese erano quelle di ben figurare e magari stare a ridosso della vetta ma un po’ per il livello del campionato un po’ per qualche incontro girato male ci siamo ritrovati nelle zone basse. Siamo stati poi bravi a reagire e inanellare una serie di risultati utili che ci hanno consentito di raggiungere una salvezza meno agevole di quanto dica la classifica”.

Per quanto riguarda il match giocato sabato a Torino, la squadra sassarese ha dovuto sempre inseguire: andata sotto su 0-2 ha pareggiato con Marco Poma e Luca Bressan, vincenti su Manna e Cordua. I padroni di casa si sono riportati avanti, quindi Marco Poma ha sconfitto Giai fissando la parità.

Sconfitta invece per il tennistavolo Sassari della B2 maschile sul campo del Lucca, capolista del girone E: 5-3 per i toscani. Tutti e tre i punti sassaresi sono firmati da Ganiyu Ashimiyu,

Nella C1 maschile girone N il tennistavolo Sassari ha restituito a domicilio la sconfitta per 5-0 patita ad opera della Muraverese Rossa. Doppiette di Alberto Gil Cano ed Elia Licciardi e vittoria singola per Anna Brzan.

Sorride anche la C femminile: il Tennistavolo Sassari ha battuto a Cagliari il Muravera nello spareggio secco, ottenendo l’accesso ai playoff nazionali per la promozione in serie B, in programma a terni in maggio.