Home Altro Varie

Tour guidato dedicato alle Botteghe storiche a Sestri Levante

Sestri Levante
Botteghe storiche - Sestri Levante

Mercoledì 3 gennaio con partenza alle 14.30 viene ripetuto con l’attesissimo appuntamento del tour guidato dedicato alle Botteghe storiche, organizzato da Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, tramite il MuSel – Museo Archeologico e della Città, il Sistema Bibliotecario Urbano e il LabTer Tigullio. Si tratta quest’anno di un itinerario guidato accessibile a tutti, come avvenuto nell’ambito del progetto Liguria Levante Tourism 4 all, in cui Mediaterraneo Servizi, la società in-house del Comune di Sestri Levante, ha organizzato una serie di iniziative culturali e turistiche inclusive. Lo stesso vale per la visita alle botteghe storiche e ai locali di tradizione prevista per mercoledì 3 gennaio, con la preziosissima collaborazione di Titta Arpe, interprete nella Lingua dei Segni, e facente parte dell’Associazione Sordi del Tigullio G. B. Assarotti A.P.S.
Questo tipo di visite guidate sono molto particolari perché vedono l’attenzione non solo sul centro storico, ma anche nelle parti più “periferiche” e generalmente sono apprezzate da ogni tipo di pubblico in quanto rappresentano un legame con la storia e con la quotidianità, entrando non solo nel cuore delle persone, ma anche nella semplicità dei modi di vita di un passato che a volte sembra lontano anche quando non lo è.
Un altro appuntamento con la conoscenza del territorio, sarà anche giovedì 4 gennaio, sempre alle 14.30, con il nuovissimo tour proposto dal MuSel e da tutto lo staff di Palazzo Fascie: Dal legno all’arte, una visita guidata incentrata sull’arte di saper incidere e scolpire il legno. Dalla mostra “Eugenio Mario Raffo: il poeta del legno” con la magistrale xilografia della processione di Santo Stefano del Ponte datata 1945, si proseguirà poi in visita alla chiesa di San Pietro in Vincoli dove poter ammirare il meraviglioso Crocifisso processionale seicentesco di Giovanni Battista Bissoni, artista specializzato proprio nella realizzazione di crocifissi processionali di grandi proporzioni, in legno dipinto e argento sbalzato. Con l’occasione sarà possibile apprezzare anche il presepe artistico di Santa Caterina, allestito nella stessa chiesa di San Pietro in Vincoli, sede della Confraternita.
La visita guidata di mercoledì 3 gennaio sarà a partecipazione gratuita, mentre la visita guidata “Dal legno all’arte” di giovedì 4 gennaio avrà un costo promozionale di 3 euro a partecipante (bambini e ragazzi fino ai 18 anni gratuiti). E’ comunque richiesta la prenotazione anticipata all’Ufficio IAT: tel. 0185 478530, oppure email [email protected]
Queste iniziative si inseriscono anche nel progetto “Quattro borghi e un Natale in Val Petronio” che vede per la prima volta la creazione di una “rete” tra i quattro comuni che si trovano nel territorio della Val Petronio, uniti non soltanto geograficamente ma anche storicamente: Sestri Levante, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese e Moneglia.
Nell’ambito di questo progetto gli altri appuntamenti di gennaio saranno: giovedì 4 gennaio alle ore 17, le letture olfattive e il truccabimbi a Castiglione Chiavarese, presso la sede del MuCast – il Museo Archeominerario di Masso; mercoledì 3 gennaio e venerdì 5 gennaio alle 14.30, le visite guidate ai presepi di Moneglia, il 3 gennaio al Bracco e a San Lorenzo, mentre venerdì 5 si toccheranno i borghi di Lemeglio e San Saturnino. Per gli appuntamenti del 4 e del 5 gennaio è inoltre attivo un servizio di bus navetta gratuito che permette di collegare Moneglia e Castiglione Chiavarese anche con Sestri Levante e Casarza Ligure, nel corso degli eventi organizzati in questo periodo. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, ufficio IAT di Sestri Levante: tel. 0185 478 530, email: [email protected].
Fino al 7 gennaio proseguono a Palazzo Fascie l’esposizione “Eugenio Mario Raffo: il poeta del legno” allestita al secondo piano, e dedicata all’arte della xilografia, in particolare con la figura di Eugenio Mario Raffo, sestrese, autodidatta ma vero artista, e la mostra fotografica “La Sestri di oggi attraverso i miei occhi”, al primo piano, trenta scatti selezionati in occasione del concorso “Carnet de Voyage” e che ritraggono aspetti caratteristici di Sestri Levante.
L’ufficio Informazioni ed Accoglienza Turistica (IAT), il MuSel – Museo Archeologico e della Città e tutte le mostre sono aperti al pubblico tutti i giorni, tranne lunedì 1 gennaio mattina. Lunedì 1 gennaio dalle 14 alle 17 e sabato 6 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17: porte aperte al MuSel, quindi ingresso gratuito, e anche domenica 7 gennaio, come ogni prima domenica del mese, il MuSel sarà a ingresso gratuito per tutti.
Le Biblioteche mantengono il consueto orario di apertura: sabato 30 dicembre la Biblioteca di Sestri Levante (Palazzo Fascie, corso Colombo 50) sarà regolarmente aperta dalle 9 alle 13; restano chiuse la Biblioteca di Riva Trigoso (Via Benedetto Brin 2) lunedì 1 gennaio e la Biblioteca di Sestri Levante (Palazzo Fascie) sabato 6 gennaio.

Mercoledì 3 gennaio con partenza alle 14.30 viene ripetuto con l’attesissimo appuntamento del tour guidato dedicato alle Botteghe storiche, organizzato da Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, tramite il MuSel – Museo Archeologico e della Città, il Sistema Bibliotecario Urbano e il LabTer Tigullio. Si tratta quest’anno di un itinerario guidato accessibile a tutti, come avvenuto nell’ambito del progetto Liguria Levante Tourism 4 all, in cui Mediaterraneo Servizi, la società in-house del Comune di Sestri Levante, ha organizzato una serie di iniziative culturali e turistiche inclusive. Lo stesso vale per la visita alle botteghe storiche e ai locali di tradizione prevista per mercoledì 3 gennaio, con la preziosissima collaborazione di Titta Arpe, interprete nella Lingua dei Segni, e facente parte dell’Associazione Sordi del Tigullio G. B. Assarotti A.P.S.
Questo tipo di visite guidate sono molto particolari perché vedono l’attenzione non solo sul centro storico, ma anche nelle parti più “periferiche” e generalmente sono apprezzate da ogni tipo di pubblico in quanto rappresentano un legame con la storia e con la quotidianità, entrando non solo nel cuore delle persone, ma anche nella semplicità dei modi di vita di un passato che a volte sembra lontano anche quando non lo è.
Un altro appuntamento con la conoscenza del territorio, sarà anche giovedì 4 gennaio, sempre alle 14.30, con il nuovissimo tour proposto dal MuSel e da tutto lo staff di Palazzo Fascie: Dal legno all’arte, una visita guidata incentrata sull’arte di saper incidere e scolpire il legno. Dalla mostra “Eugenio Mario Raffo: il poeta del legno” con la magistrale xilografia della processione di Santo Stefano del Ponte datata 1945, si proseguirà poi in visita alla chiesa di San Pietro in Vincoli dove poter ammirare il meraviglioso Crocifisso processionale seicentesco di Giovanni Battista Bissoni, artista specializzato proprio nella realizzazione di crocifissi processionali di grandi proporzioni, in legno dipinto e argento sbalzato. Con l’occasione sarà possibile apprezzare anche il presepe artistico di Santa Caterina, allestito nella stessa chiesa di San Pietro in Vincoli, sede della Confraternita.
La visita guidata di mercoledì 3 gennaio sarà a partecipazione gratuita, mentre la visita guidata “Dal legno all’arte” di giovedì 4 gennaio avrà un costo promozionale di 3 euro a partecipante (bambini e ragazzi fino ai 18 anni gratuiti). E’ comunque richiesta la prenotazione anticipata all’Ufficio IAT: tel. 0185 478530, oppure email [email protected]
Queste iniziative si inseriscono anche nel progetto “Quattro borghi e un Natale in Val Petronio” che vede per la prima volta la creazione di una “rete” tra i quattro comuni che si trovano nel territorio della Val Petronio, uniti non soltanto geograficamente ma anche storicamente: Sestri Levante, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese e Moneglia.
Nell’ambito di questo progetto gli altri appuntamenti di gennaio saranno: giovedì 4 gennaio alle ore 17, le letture olfattive e il truccabimbi a Castiglione Chiavarese, presso la sede del MuCast – il Museo Archeominerario di Masso; mercoledì 3 gennaio e venerdì 5 gennaio alle 14.30, le visite guidate ai presepi di Moneglia, il 3 gennaio al Bracco e a San Lorenzo, mentre venerdì 5 si toccheranno i borghi di Lemeglio e San Saturnino. Per gli appuntamenti del 4 e del 5 gennaio è inoltre attivo un servizio di bus navetta gratuito che permette di collegare Moneglia e Castiglione Chiavarese anche con Sestri Levante e Casarza Ligure, nel corso degli eventi organizzati in questo periodo. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, ufficio IAT di Sestri Levante: tel. 0185 478 530, email: [email protected].
Fino al 7 gennaio proseguono a Palazzo Fascie l’esposizione “Eugenio Mario Raffo: il poeta del legno” allestita al secondo piano, e dedicata all’arte della xilografia, in particolare con la figura di Eugenio Mario Raffo, sestrese, autodidatta ma vero artista, e la mostra fotografica “La Sestri di oggi attraverso i miei occhi”, al primo piano, trenta scatti selezionati in occasione del concorso “Carnet de Voyage” e che ritraggono aspetti caratteristici di Sestri Levante.
L’ufficio Informazioni ed Accoglienza Turistica (IAT), il MuSel – Museo Archeologico e della Città e tutte le mostre sono aperti al pubblico tutti i giorni, tranne lunedì 1 gennaio mattina. Lunedì 1 gennaio dalle 14 alle 17 e sabato 6 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17: porte aperte al MuSel, quindi ingresso gratuito, e anche domenica 7 gennaio, come ogni prima domenica del mese, il MuSel sarà a ingresso gratuito per tutti.
Le Biblioteche mantengono il consueto orario di apertura: sabato 30 dicembre la Biblioteca di Sestri Levante (Palazzo Fascie, corso Colombo 50) sarà regolarmente aperta dalle 9 alle 13; restano chiuse la Biblioteca di Riva Trigoso (Via Benedetto Brin 2) lunedì 1 gennaio e la Biblioteca di Sestri Levante (Palazzo Fascie) sabato 6 gennaio.