Home Altri sport Motori

TROFEO SCRAMBLER FMI 22 – Bergamaschi e Gatti in lotta per il titolo assoluto

0

Emanuele Gatti (Honda)

Si chiuderà domenica 9 ottobre con L’Imponente Scrambler il trofeo tassellato FMI dedicato a scrambler e maxienduro: sulle rive del Po, su un percorso preparato con cura dal Moto Club Guastalla, si giocherà la sfida conclusiva per il tricolore scrambler assoluto.
Dopo l’assegnazione anticipata di ben quattro titoli di classe nella doppia gara Sardinia Rumble disputata il 24 e 25 settembre scorso a Sinnai, resta infatti ancora aperta la rincorsa al massimo titolo 2022 e per alcuni duelli per i gradini d’onore di classe.

Gianpaolo Bergamaschi (BMW) conduce la classifica assoluta provvisoria con un bottino di 111 punti grazie ad un secondo posto nella prova di esordio e cinque vittorie consecutive; insegue Emanuele Gatti (Honda Dominator) che, con una vittoria ed una serie di prestazioni tra il secondo ed il quarto posto, conta su 97 punti. Entrambi si sono già aggiudicati rispettivamente il trono della classe Maxienduro Pluricilindriche e Maxienduro Monocilindriche.
I punti in palio per la vittoria della singola prova sono 20: a Bergamaschi potrebbe bastare un buon piazzamento entro la decima posizione per accaparrarsi anche questa corona, ma certamente entrambi interpreteranno anche la sfida finale senza risparmiarsi.

Ancora aperti i giochi per il secondo posto della Scrambler Heavy, dove, dietro il già proclamato campione Giorgio Biserni (Fantic Caballero 500), si misureranno Bruno Curletto (81 punti), Pasquale Mergani (67) e Franco Picco (66), tutti su Fantic Caballero 500.
Nella Maxienduro Monocilindriche, dietro al confermato Gatti è già matematicamente secondo Gilberto Bertolini (Honda Dominator), mentre nella Maxienduro Pluricilindriche il confronto per il secondo posto alle spalle di Bergamaschi sarà tra Enrico Carlotti (KTM e Matteo Romualdi (Ducati), divisi da 11 punti.
Classifica già congelata per i primi due posti della Open Sport, con Roberto Rappuoli (Honda XR) confermato in Sardegna per la seconda volta seconda campione di classe, e Giuseppe Catalano (Suzuki) vicecampione.
Al via di Guastalla, oltre agli agonisti, anche numerosi partecipanti della classe turistica, che potranno godere dei percorsi di gara ed avventurarsi anche in prova speciale, sempre assolutamente senza cronometraggi.

La gara

L’Imponente Scrambler di Guastalla prevede due giri su percorsi diversi per un totale di 80 chilometri circa: il primo tratto, nei primi venticinque chilometri di più facile percorrenza, proporrà strade bianche, strade sterrate agricole, passaggi sempre su terra lungo gli argini e una breve porzione di asfalto; sarà più impegnativa e molto panoramica la seconda parte, completamente su sentieri mono traccia lungo il Po.
Sul secondo percorso è previsto un veloce ristoro in località Ponte d’Oglio, in prossimità del controllo timbro.

La prova speciale fettucciata di circa 3 chilometri, realizzata nelle vicinanze di via Baita a Guastalla, impegnerà i partecipanti al termine di ciascun giro.
Le operazioni preliminari si svolgeranno dalle 8 alle 9:30 di domenica presso la Locanda dei Pontieri in Viale Lido Po a Guastalla, situata a 200 metri dalla zona di partenza. Il paddock sarà situato in prossimità della partenza stessa.

Orari ed altre informazioni

– 7 ottobre: chiusura iscrizioni
– 9 ottobre 2022

Ore 8:00/9:30 Operazioni Preliminari presso Locanda dei Pontieri – Viale Lido Po Guastalla
Ore 10:00 PARTENZA – Viale Lido Po
Ore 15:00 (stimato) ARRIVO
Prova Speciale in Via Baita, (circa 1 km dalla partenza), raggiungibile facilmente a piedi, oppure in auto dal ponte che collega Guastalla a Dosolo. Sul navigatore GPS seguire per Cave Bacchi Guastalla.

CALENDARIO TROFEO SCRAMBLER FMI 2022
9/10 aprile – Maiella Scrambler
Gara 1/2 – Pretoro / Fara Fillorum Petri (CH)
Moto Club DG
4/5 giugno – Terre di Predappio Scrambler
Gara 3/4 – Predappio (FC)
Moto Club Predappio
24/25 settembre – Sardinia Rumble
Gara 5/6 – Sinnai (CA)
Moto Club Motocicli Audaci
9 ottobre – L’imponente Scrambler
Gara 7 – Guastalla (RE)
Moto Club Guastalla

Previous articleSerie A: l’Udinese resta in scia del tandem di testa con un gol al 93′
Next articleTHE TEACHERS