Home Altro Varie

Vicovaro scuola elementare perde pezzi, bambini a rischio

vicovaro
La scuola di Vicovaro

Il movimento Italia dei Diritti denuncia una situazione di pericolo che grava sui bambini della scuola elementare di Vicovaro da circa un anno e chiede lavori immediati all’amministrazione comunale pena le dimissioni del sindaco.
Roma 20 novembre 2021:Dopo essere stata lanciata qualche giorno fà dal Presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro, l’opposizione ombra continua a scovare magagne amministrative nei comuni dove il movimento non è presente nei consigli comunali. A Vicovaro il Responsabile in loco dell’Italia dei Diritti Giovanni Ziantoni segnala una grave situazione che ristagna ormai da circa un anno e che riguarda la scuola elementare Ettore Vulpiani. E’ lo stesso Ziantoni che la descrive:” Alcuni pezzi di cornicione della scuola sono caduti proprio in prossimità di uno degli ingressi e la situazione di pericolo ancora persiste visto che l’unica iniziativa a tutela dell’incolumità dei bambini è una sorta di ponteggio con il quale è stata costruita una tettoia a protezione del passaggio degli scolari. Questo ingresso – continua Ziantoni – è usato per far entrare i bambini che raggiungono la scuola con lo scuolabus e credo sia necessario che il Sindaco si adoperi affinché vengano prese le opportune iniziative per evitare che qualche pezzo di cornicione cadendo possa colpire dei bambini, evitando così possibili tragedie”. Il Segretario Provinciale romano del movimento Carlo Spinelli ringraziando Giovanni Ziantoni per l’attenzione che sta dedicando al paese di Vicovaro interviene commentando la situazione di pericolo che si è creata alla scuola Ettore Vulpiani:” Più volte abbiamo segnalato situazioni di degrado riguardo a Vicovaro e questo ha portato alle dimissioni dell’assessore all’ambiente del comune stesso, unico fino ad ora a pagare dell’inefficienza di un’amministrazione comunale che a nostro avviso non sta governando il paese in maniera adeguata, adesso grazie a Ziantoni stiamo denunciando una situazione di pericolo che mette a rischio l’incolumità dei bambini di una scuola elementare. I luoghi frequentati da bambini devono essere i primi a garantire la sicurezza ed i lavori per evitare situazioni di pericolo a nostro avviso devono avere priorità su tutto e su tutti quindi, se è vero che da un anno circa esiste questa situazione alla scuola elementare ci chiediamo cosa aspetti il signor sindaco di Vicovaro a risolvere il problema facendo ristrutturare la parte pericolante. Basta una tettoia artigianale a salvaguardare l’incolumità dei bambini? Usando un detto – continua Spinelli – la stalla va chiusa prima che i buoi scappino e non dopo quindi signor sindaco ci aspettiamo che nell’immediatezza prenda provvedimenti e faccia sistemare questo cornicione e non ci venga a dire, come già fatto altre volte, che sta aspettando sovvenzioni che stanno arrivando, di fronte alla sicurezza dei bambini non ci sono scuse che tengano. Quindi – conclude Carlo Spinelli – o fa sistemare quanto prima questo cornicione o segue le orme del suo ex assessore e si dimette dall’incarico di sindaco e si ripresenta di fronte ai cittadini per far giudicare loro l’efficienza del suo operato”.