Home Altro Varie Brennero, Lega presenta interrogazione in Ue. Campomenosi: limitazioni minacciano mercato interno e...

Brennero, Lega presenta interrogazione in Ue. Campomenosi: limitazioni minacciano mercato interno e colpiscono anche aziende Nord Ovest, Bruxelles intervenga

0

“Grazie alle immagini drammatiche di ieri e agli interventi di Matteo Salvini, finalmente il tema del Brennero è arrivato ai media nazionali dopo che da mesi la Lega al Parlamento Europeo denunciava una situazione assurda nel silenzio colpevole e gravissimo del Governo Conte II. In Europa devono valere la parità di condizioni e diritti, per tutti. L’inaccettabile situazione venutasi a creare per camionisti e lavoratori al Brennero, con danni per le imprese italiane, deve essere risolta, e la stessa Ue riconosce la salvaguardia del mercato interno e del suo regolare funzionamento come pilastro fondante della risposta alla pandemia, specificando come le possibili restrizioni alla mobilità eventualmente decise dai governi debbano mostrare carattere ‘proporzionato e non-discriminatorio’: non è questo il caso delle limitazioni che vincolano il transito dei veicoli commerciali attraverso Austria e Germania, che si aggiungono alla preesistenti restrizioni alla circolazioni dei veicoli pesanti, già da noi fortemente contestate e oggetto di esame da parte dell’Ue. Da mesi le sollecitazioni ci arrivavano dalle camere di commercio di Bolzano e Verona, ma è problema che riguarda l’export italiano nel suo complesso e pure il sistema produttivo e logistico del Nord-Ovest. Condividiamo la preoccupazione degli operatori del settore e delle associazioni di categoria, abbiamo presentato un’interrogazione alla Commissione Europea perché si trovi una soluzione condivisa e rapida. Queste nuove restrizioni violano il carattere di proporzionalità definito dall’Ue e rischiano di aggravare le perdite economiche già registrate dalle aziende colpite dalle ordinanze territoriali. Stop alle penalizzazioni ai danni dei lavoratori e delle imprese italiane: serve che Bruxelles intervenga, per ripristinare il funzionamento del mercato interno”.

 

Così in una nota Marco Campomenosi, europarlamentare ligure della Lega, capo delegazione Lega al Parlamento Europeo, primo firmatario assieme a Paolo Borchia dell’interrogazione condivisa dalla delegazione della Lega.

Previous articleL’artista brasiliano neo-pop Romero Britto firma la nuova linea di racchette Wilson
Next articleTecnocasa- I dati dei primi 9 mesi 2020 nelle città e nelle province