Home Altro Varie Jessica Magnante, studentessa, modella, con il sogno del cinema

Jessica Magnante, studentessa, modella, con il sogno del cinema

0

Jessica Magnante ha 18 anni, è di Latina, frequenta il quinto anno del liceo delle Scienze Umane, ma per l’amore che nutre verso i bambini si iscriverà, dopo il diploma, alla facoltà di Scienze della formazione per diventare maestra.

Frequenta già l’Accademia di recitazione di Roma per coronare il sogno di entrare nel mondo del cinema. Fotomodella da quattro anni, dove ha conseguito alcune fasce nei concorsi di bellezza a cui ha preso parte lungo la penisola, ha all’attivo lavori per vari brand di abbigliamento e costumi, oltre a qualche comparsa in vari film e cortometraggi e uno spot pubblicitario contro il bullismo.

Chi è Jessica nella vita di tutti i giorni?

“Sono una ragazza semplice umile e solare che si divide tra scuola amici e palestra”

Ora sei una studentessa e vuoi diventare maestra, ma accantoneresti il mondo delle modelle e il sogno del cinema?

“Il mondo del cinema e della moda è sempre stato il mio sogno e se mai si avverasse perché no, ma resto sempre e comunque con i piedi per terra”

Da piccola, sognavi già di lavorare come modella e nel mondo dello spettacolo?

“Si, fin da piccola sognavo questo mondo, soprattutto quando guardavo programmi e spettacolo in TV oppure andavo al cinema e immediatamente mi immedesimavo nel personaggio che mi piaceva”

Hai cominciato a 14 anni come modella per hobby o per una futura professione?

“Ho iniziato a fare sfilate di moda a 14 anni, sempre e comunque per gioco, per divertirmi e conoscere nuove persone”

Quale è il tuo sogno ricorrente oggi?

“Il mio sogno è fare l’attrice e la fotomodella”

I momenti più importanti della tua vita?

“Ho appena 18 anni, ma ti posso dire che i momenti più importanti della mia vita sono quelli che trascorro ogni giorno con la mia famiglia”

 

Hai fatto qualche comparsa nei film e in uno spot contro il bullismo, ma che differenza c’è tra lo sfilare in passerella e stare dietro una videocamera e recitare?

“Beh, tra sfilare e recitare c’è una enorme differenza. Anche se sulla passerella ci sono regole precise, quando ti trovi davanti una telecamera, se non hai capacità e un minimo di disinvoltura non riesci. Bisogna studiare molto, fare corsi di recitazione, dizione, stage e tanto altro, sembra facile, ma non lo è. Per questo sto frequentando l’Accademia di recitazione perché di imparare non si finisce mai”

Mi hai parlato di cinema per il futuro e per questo studi recitazione, mentre proposte per la tv non ne hai avute?

“Si, ho avuto più di qualche proposta per la TV, purtroppo però ho dovuto rinunciare per via della maturità che mi aspetta quest’anno, non si può fare tutto”

Quale programma tv vorresti fare e perché?

“Ma guarda, non ne ho uno in particolare, mi piacerebbe fare tutto, anche l’inviata non è male”

Nel mondo del cinema per quale regista vorresti lavorare?

“Amo molto Gabriele Muccino e Paolo Sorrentino”

Gli attori ed attrici che stimi di più?

“Sicuramente Sabrina Ferilli e Roberto Benigni, bravissimi nei vari ruoli”

 

La bellezza quanto conta in una donna?

“Sicuramente la bellezza ti apre le porte, conta molto, ma se non sei umile e non resti con i piedi per terra, tutto finisce”

Pregi e difetti del tuo carattere?

“Il mio pregio, come ripeto, è che sono una ragazza molto umile, dolce, solare, sto bene con tutti, bambini, ragazzi, adulti, anziani, tutti mi vogliono bene. Il mio unico difetto è che, essendo troppo buona, non vedo il lato cattivo e altri secondi fini delle persone e, il mio fidarmi, più delle volte, mi si ritorce contro, ma servono anche queste tipo di esperienze nella vita…dimenticavo sono anche molto testarda…”

Cosa cambieresti del tuo fisico? E il tuo lato migliore?

“Del mio fisico cambierei il seno, purtroppo ho una seconda, magari una quarta non ci starebbe male…Il mio lato migliore? Senza dubbio il mio lato B”.

Romantica e sognatrice, oppure cacciatrice e leonessa?

“Sono nata romantica e sognatrice, pensa che per i miei 18 anni ho indossato un abito da principessa con tanto di strascico”

Sei una ragazza da jeans, maglietta e scarpe da tennis oppure minigonna, top e tacchi a spillo?

“Dal lunedì al venerdì indosso jeans e maglietta, è molto più comodo, sabato e domenica vestiti e tacchi a spillo”

 

Come deve essere tuo uomo ideale? La prima cosa che guardi?

“Il mio uomo ideale, prima di tutto, mi deve amare e rispettare per quello che sono e per i sogni che intendo realizzare, io sono una ragazza cresciuta con dei valori veri, che purtroppo la maggior parte delle mie coetanee non hanno, ecco perché amo il rispetto e la fiducia reciproca. La prima cosa che guardo in un uomo sono gli occhi, anche perché come si dice sono lo specchio dell’anima”.

Hobby e tempo libero, oltre agli amici e a palestra e piscina, cosa fai?

“Oltre lo sport e gli amici amo leggere, mi piacciono tutti i generi di libri, mi rilassano e poi ascolto tanta bella musica”

Un posto romantico dove andare in vacanza?

“Come posto romantico consiglierei Parigi, ha un fascino particolare”

C’è qualcuno che vuoi ringraziare?

“Voglio ringraziare prima di tutto il Direttore e tutti i lettori, grazie di cuore”

Le foto sono di PSPHOTO

Previous article“Sbarazzo” – Manifestazione a Rapallo
Next articleSan Valentino insieme a Mario Castelnuovo