Home Eventi Eventi Lowtopic dal vivo per Electropark, Sabato 14 maggio a Genova

Lowtopic dal vivo per Electropark, Sabato 14 maggio a Genova

0
Lowtopic
Lowtopic

Genova – Sabato 14 maggio (ore 21.30, 22 e 22.30) nel cortile di Palazzo Tursi di via Garibaldi, durante i Rolli Days, Lowtopic presenta con una performance creata in esclusiva per Electropark il suo nuovo lavoro “Guts, tide, kids, foundation” di prossima pubblicazione sulla label Stellare. Insieme a Lowtopic, al secolo Francesco Bacci, suonano Emilio Pozzolini, Ayham Jalal e Tommaso Rolando. Inoltre, partecipano alla performance anche i due produttori dietro alla label Stellare: Raffaele Rebaudengo e FiloQ. Segue un dj set di Francesco Bacci.

Un live dilatato, etereo e nostalgico, con approccio piano based per mano di un non pianista, dalla scrittura randomica e autunnale. Trame sintetiche incastonate naturalmente in texture di field recording che passano da essere layers di ambientali ad elementi percussivi, organici, il tutto raccolto in un flusso di coscienza unico scandito in quattro movimenti. Lowtopic sarà accompagnato da una serie di ospiti che andranno ad aggiungersi nell’arco della performance per generare una coralità di anime. Sul palco ci saranno infatti Emilio Pozzolini, musicista, sound designer e produttore, membro dei Port-­royal, con il quale ha all’attivo 7 album, diversi tour in Europa, Russia e Stati Uniti, fresco di pubblicazione del suo primo disco solista “Volto” con il progetto Earth Begins; il clarinetto ed i flauti di Ayham Jalal, musicista palestinese basato a Genova con una carriera attiva in un ampio spettro di generi musicali dalla musica araba alla musica jazz e classica, attualmente con il gruppo palestinese Al-Raseef e il contrabbassista Tommaso Rolando, noto per il suo approccio all’improvvisazione che lo ha portato a spaziare in ambiti diversi come danza, teatro e arti figurative, fresco di un album in duo con Jean René alla viola suona da anni con Tronco, Orchestra Bailam e collettivo Hic. Infine,­partecipano alla performance anche i due produttori dietro alla label Stellare, Raffaele Rebaudengo dei Gnu Quartet arrangiatore e viola per artisti come Francesco De Gregori, The Bloody Beetroots, Ermal Meta, Negramaro, Afterhours, Gino Paoli e FiloQ dj/producer dell’Istituto Italiano di Cumbia, esploratore sonoro sempre in bilico tra global beats, jazz e musica tradizionale presa da ogni parte del mondo. A seguire dj set con Francesco Bacci.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.