Home Altri sport Motori

Pavel Group a tutto “Tricolore”

Pavel Group
Marcello Rizzo (Foto Simonelli)

Serravalle Pistoiese (Pistoia) – Con il vento a favore nei Campionati tricolori, per Pavel Group. Lo scorso fine settimana, dagli sterrati umbri del 3° Rally di Foligno (Perugia), la squadra ha avuto ampia soddisfazione dalla partecipazione al fianco dei siciliani di Messina Marcello Rizzo e Maurizio Messina a bordo di una Skoda Fabia R5.

Per Rizzo, sesto lo scorso anno nella Coppa Rally di ottava zona, quella folignate era la terza gara in carriera su fondo sterrato, la prima con una vettura di vertice a trazione integrale, conclusa al 15esimo posto assoluto. Un risultato di pregio, in una gara di elevato livello dei partecipanti e certamente ostica vite le avverse condizioni meteo specie dell’ultima parte della sfida, con la pioggia che ha reso tutto più difficile. L’obiettivo era fare esperienza ed è stato centrato riuscendo a trovare un buon feeling con la Fabia, ottimo incentivo per le trasferte future.

Dagli sterrati umbri all’asfalto della lucchesia, per il 47° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, il passo è breve, una sola settimana. E il fermento di Pavel Group per entrare in scena in contesti importanti è davvero tanto. Dalla mediavalle partirà il Campionato Italiano Assoluto Rally e scatterà anche la Coppa Rally di zona 7, dove la compagine conta di farla da protagonista durante l’intera stagione.

SI saluta con gioia il ritorno alle gare dopo otto mesi stop forzato per via dell’incidente stradale, Luca Panzani. Avrà a disposizione una Skoda Fabia R5, con la quale cercherà di inserirsi in contesti di vertice e soprattutto provare a primeggiare nella classifica riservata alla Coppa di Zona.

Stessa lunghezza d’onda per i fratelli Davide e Andrea Giordano, Campioni in carica della “over 55”. Giordano, dopo l’esordio stagionale al Tuscany Rally il mese passato, gara presa per riprendere in mano gli equilibri alla guida della Skoda Fabia, conta di partire al meglio per la stagione sfruttando il coefficiente di punteggio raddoppiato della gara.

Al via anche una terza Skoda, quella affidata ai lucchesi Filippo Puccetti e Mirko Luisotti. Per loro sarà la seconda gara con una vettura di vertice, la prima con i colori della squadra e certamente il loro obiettivo primario sarà il prendere confidenza con la vettura, di certo in previsione futura.

I colori Pavel Group saranno portati alti, al Ciocco, anche da Stefano Gianni e Alberto Landucci, con una Peugeot 106 Rally. Per loro sarà la quarta gara, l’ultima in ordine di tempo proprio al Ciocco in dicembre scorso. Al “Ciocchetto”, infatti, chiusero al secondo posto di classe, di certo beneaugurante per l’impegno che li attende tra pochi giorni.

La partenza del 47° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio sarà data venerdì 15 marzo, alle ore 15.00, dalla città di Lucca, capoluogo della Provincia, nella cornice dello storico Caffè delle Mura, grazie alla collaborazione del Comune di Lucca e dell’Automobile Club di Lucca. La giornata di venerdì 15 marzo vedrà anche il debutto, per il Ciar Sparco 2024, della Qualifying Stage, altra novità di questa stagione, fase di prove libere/qualifiche per tutti i piloti prioritari e iscritti con vetture di classe Rally2/R5, al fine di stabilire l’ordine di partenza del rally. La scelta delle posizioni di partenza, in base alla Qualifying Stage, verrà effettuata a Lucca, presso il Caffè delle Mura, con una cerimonia dedicata alle ore 14.15 del venerdì, poco prima dello start della gara.

L’arrivo finale di sabato 16 marzo, è previsto nella storica piazza principale di Castenuovo Garfagnana.

Il cuore pulsante del rally rimane invece nella Tenuta Il Ciocco, sede tradizionale fin dalla prima edizione del 1976.

Il Parco Assistenza ritorna a Castelnuovo Garfagnana, nella zona degli impianti sportivi, che ospiterà anche le Verifiche Tecniche. Le Verifiche Sportive si svolgeranno, invece, nella particolare location della Distilleria Indie a San Piero in Campo, presso Barga. La località di Camporgiano sarà sede di due Controlli a Timbro.

La giornata di venerdì 15 marzo vedrà anche il debutto, per il Ciar Sparco 2024, della Qualifying Stage, fase di prove libere/qualifiche per tutti i piloti prioritari e iscritti con vetture di classe Rally2/R5, al fine di stabilire l’ordine di partenza del rally, che precederà di poco, come orario, lo Shakedown.

La scelta delle posizioni di partenza, in base alla Qualifying Stage, verrà effettuata a Lucca, presso il Caffè delle Mura, alle ore 14.15 del venerdì, poco prima dello start della gara.

Qualifying Stage, Shakedown e la Speciale Spettacolo, che verrà trasmessa in diretta tv da ACI Sport nel pomeriggio del venerdì, avranno come scenario la Tenuta Il Ciocco.

Per quanto riguarda il percorso di gara, saranno in totale 11 le prove speciali (“Pegnana”, “Ciocco 1 ACI sport live”, “Monteceneri”, due passaggi su “Careggine”, due passaggi su “Renaio”, altri due passaggi sulla “Ciocco” e due passaggi su “Puglianella”) in programma nei due giorni di gara, con tre “crono” nella giornata di venerdì e le altre otto al sabato.