Home Altri sport Motori SAN MARINO, PEDUZZI ALLA SECONDA NEL CIRT

SAN MARINO, PEDUZZI ALLA SECONDA NEL CIRT

0

Foto Magnano

Ranica (BG) – Si respira aria di gioventù in casa Rally Sport Evolution, in vista di un San Marino Rally che, il prossimo fine settimana, ritroverà al via anche Filippo Peduzzi.

Il pilota di Vimercate, alla sua quarta gara in assoluto nonché alla seconda nel Campionato Italiano Rally Terra targato 2022, ripartirà dalla repubblica sammarinese con tanta voglia di cancellare un esordio, quello tenutosi nel precedente Adriatico, terminato in malo modo.

“Il nostro esordio nel tricolore terra non è stato dei migliori” – racconta Peduzzi – “ma, se escludiamo l’epilogo con l’uscita di strada, direi che i tempi che abbiamo segnato, eravamo ottavi prima dell’errore, non sono da considerare poi così malvagi. Ho tre gare all’attivo, corse sempre con vetture diverse una dall’altra, quindi devo darmi del tempo ed imparare e crescere.”

Dalla Lombardia agli sterrati sammarinesi dove ad attenderlo non ci sarà soltanto una Peugeot 208 Rally 4, messa a disposizione dalla squadra corse di Ranica, ma anche l’esperienza di un navigatore del calibro di Massimo Bizzocchi, in grado di tracciare la retta via per Peduzzi.

“La voglia è quella di migliorarsi” – sottolinea Peduzzi – “e, per cercare di velocizzare il percorso di apprendimento, abbiamo deciso di avere al mio fianco Massimo Bizzocchi. È un navigatore di un’esperienza incredibile e, oltre a questo, è anche di San Marino quindi possiamo dire che avrà un ruolo molto importante in questo fine settimana. Sul fronte tecnico saremo nuovamente al via con una Peugeot 208 Rally 4 di Rally Sport Evolution, una vettura che mi è piaciuta particolarmente, già all’Adriatico, e con la quale spero di aumentare, sempre di più, il feeling.”

A secco di punti in ottica CIRT, in virtù dello zero marchigiano, le ambizioni di Peduzzi saranno tutte orientate a completare le nove prove speciali ed i quasi settantaquattro chilometri cronometrati che andranno a presentarsi ai concorrenti nella sola giornata di Sabato 9 Luglio.

Un primo passaggio sulla corta “Terra di San Marino” (5,00 km) per poi spostarsi sulla “Macerata Feltria” (7,47 km) e sulla “Belforte all’Isauro” (12,01 km), completando la prima sezione con la ripetizione della prova di apertura e proseguendo poi ad inizio pomeriggio.

La fase centrale della giornata sarà incentrata sul ritorno a “Macerata Feltria” ed a “Belforte all’Isauro”, chiudendo poi con una nuova tornata sulle due ed archiviare la pratica con uno terzo giro sulla “Terra di San Marino”, affrontando quasi trecentosessantacinque chilometri totali.

“Sarà la mia prima volta a San Marino” – conclude Peduzzi – “e questa frase la sentirete dire spesso quest’anno, essendo per me tutte gare nuove. Il percorso, da quello che ho potuto vedere, mi sembra molto bello e tecnico. Non ho nessuna aspettativa per questa gara, per quanto riguarda il posizionamento in classifica, perchè l’obiettivo è quello di fare chilometri e di finire il rally, cercando di fare esperienza. Grazie ai nostri partners ed all’associazione Venere.”