Home Altri sport Motori

Sfortunato ritiro per Grossi e Gretaracing Lucania alle prove della Cividale-Castelmonte

0
Gretaracing Lucania
Gianluca Grossi - Gretaracing Lucania (Foto UPO)

Ruoti (PZ)  – Si conclude con uno sfortunato ritiro la partecipazione di Gianluca Grossi alla 45ª edizione della cronoscalata Cividale-Castelmonte, l’alfiere di Gretaracing Lucania partecipava alla gara in terra friulana a bordo della Renault Clio RS 2.0 aspirata, iscritta in categoria RS Plus.

Un cedimento tecnico del propulsore ha causato il ritiro già durante la prima sessione di prove di ricognizione del sabato. La natura del guasto escludeva una veloce riparazione, nonostante gli sforzi profusi dal team, impedendo al pilota di partecipare non solo alla seconda sessione di prove, ma anche alle due manches di gara di domenica.

Previous articleTTG Rimini, da Moby e Tirrenia nave gratuita ad agenzie sarde e siciliane ed elbane
Next articleAllevamento e Sport: Dillaru Sardo vince un Premio Regionale Sardo con 324 iscritti