Home Altro Varie

TTG Rimini, da Moby e Tirrenia nave gratuita ad agenzie sarde e siciliane ed elbane

0
Moby
Moby - Aki

Appena finita l’estate 2022, Moby, Tirrenia e Toremar si attrezzano già per affrontare fin d’ora nel migliore dei modi quella del 2023 e riservare sempre nuove esperienze ai suoi viaggiatori diretti alle località più amate: Sardegna, Sicilia, Corsica, Isola d’Elba e Arcipelago Toscano.

Per le linee che collegano i maggiori porti italiani alle nostre destinazioni storiche sono in arrivo infatti straordinarie novità, a partire dall’entrata in servizio delle nuove navi, i due traghetti più grandi e green del mondo, che rivoluzioneranno il concetto stesso di viaggio sul mare in Italia.

Con il ritorno alla normalità, tornano a pieno regime anche le fiere, comprese quelle turistiche, e Moby e Tirrenia offrono il passaggio gratuito in nave alle agenzie di viaggio sarde e siciliane, con cabina esclusiva, cena, prima colazione e passaggio auto per partecipare al TTG, la manifestazione che trasforma Rimini nella capitale mondiale del turismo e che quest’anno si svolgerà dal 12 al 14 ottobre. E anche le agenzie elbane avranno la stessa possibilità, con viaggio gratuito e trasporto del proprio veicolo.

Ma la festa per gli agenti, che saranno “coccolati” come tutti i nostri viaggiatori sulle navi di Moby, Tirrenia e Toremar, non finisce a bordo.
Perché – esattamente come la vacanza di chi sceglie le compagnie delle famiglie italiane inizia dal viaggio – anche il TTG edizione 2022 delle agenzie inizia a bordo, ma continua con una serie di sorprese fra i padiglioni della Fiera di Rimini: Moby, Tirrenia e Toremar saranno infatti protagoniste esclusive al padiglione C3 negli stand 27-28, dove verranno illustrate alle agenzie tutte le novità, a partire per l’appunto dalle due nuove navi in arrivo, ma anche tante altre proposte che arricchiranno la prossima stagione turistica.

L’estate 2023 di Sardegna, Sicilia, Corsica, Elba e Arcipelago Toscano inizia già ora. Ovviamente, a bordo di Moby, Tirrenia e Toremar.

Previous articleLevanto da Marassi senza primato ma gran carattere
Next articleSfortunato ritiro per Grossi e Gretaracing Lucania alle prove della Cividale-Castelmonte