Home Altri sport Tennis Tavolo

TENNISTAVOLO NORBELLO – Battuto il Quattro Mori si gioca di nuovo sabato

0

SI COMINCIA BENE, MA NON È FINITA

 

Risultati tondi, tondi che non ti aspetti. Alla vigilia della prima partita doppia del 2023 le norbellissime archiviano il capitolo girone d’andata con uno sfarzoso 4-0 inflitto alle semifinaliste della Europe Cup Women. E soprattutto i due punti colti a Cagliari le lievitano verso latitudini meno infuocate. Sarebbe interessante poter assemblare questo successo con un altro risultato positivo, magari a scapito della Paninolab Bagnolese che sebbene sia una delle compagini più forti della serie, giungerà nella palestra Comunale di via Azuni con appena un punto in più delle guilcerine. Ma a Norbello c’è grande fermento per la ripresa del massimo campionato maschile dove i padroni di casa potrebbero consolidare la terza piazza contro un Sant’Espedito che era stato battuto nettamente all’andata.

“Vincere al Palatennistavolo di Cagliari è sempre una gran bella emozione, specie se ti ritrovi di fronte una forte compagine che a livello continentale mette paura a chiunque – argomenta il presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu – e sono doppiamente felice perché alle splendide prestazioni di Iana, si è aggiunta quella di Veronica che finalmente ha cancellato lo zero dalla casellina “vittorie”. Si tratta di un ottimo biglietto da visita per la sfida di sabato. Ricordo che per sostenere maschietti e femminucce l’ingresso è gratuito; vi aspettiamo con il solito entusiasmo”.

 

Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

 

Recupero Quarta giornata di andata

Giovedì 12 gennaio 2023

Ore 18:00

 

Sede di Gioco

Palatennistavolo – via Crespellani – Cagliari

 

ASD Quattro Mori

A.S.D. Tennistavolo Norbello

0

4

 

IANA E VERONICA MAGNIFICHE

 

La presenza di Iana Noskova contribuisce a dare maggiore sicurezza alla squadra. Specie quando la fuoriclasse russa non trova eccessivi ostacoli nel tenere a bada la quotatissima Andreea Dragoman, superata in quattro parziali. Ma è Veronica da Lumellogno a riservare piacevoli sorprese: quando si ritrova di fronte Tania Plaian, si dimentica che la romena è stata protagonista di formidabili match europei, culminati con il successo nella Giornata Rosa a Biella. L’azzurra gioca alla sua maniera, colpendo violentemente la piccola sfera e spedendola nelle zone più inaccessibili del mezzo tavolo avversario. Lo fa soprattutto quando si esprime con il pubblico di fronte, stesso dicasi dell’avversaria che per due volte ha riaggiustato il tiro. Alla quinta frazione Mosconi prende subito il largo e poi amministra con grande personalità. Il compito meno gravoso della serata spetta a Alina Georgiana Zaharia che incrocia una Rossana Ferciug ancora con le batterie scariche per via del suo persistente infortunio. La moscovita Iana non si fa nemmeno sorprendere dalla riserva Offiong Edem, ex di turno, che viene ammutolita in tre set.

“Siamo contentissime del risultato e finalmente è arrivata la mia prima vittoria della stagione, ci tenevo ad iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi. Il supporto di Iana è fondamentale, era contenta anche lei”. Così Veronica Mosconi che aggiunge: “Ovviamente sono felice e spero che per il girone di ritorno si possa iniziare a vedere il lavoro svolto a Milano durante gli allenamenti. Mi auguro che sia solo l’inizio per me, rimaniamo concentrate per sabato dove ci attende un’altra partita importante da giocare Per il girone di ritorno l’obiettivo è cercare di fare più punti possibili e vedremo dove possiamo arrivare”

 

PARLA IL TECNICO DOMENICO COLUCCI: “LA PROGRAMMAZIONE E’ IMPORTANTE”

 

Non fa mai piacere gareggiare a ranghi incompleti. Al team femminile è capitato più volte di dover chiedere aiuto agli organici delle serie inferiori. Per questo motivo, a fine anno, il tecnico Domenico Colucci e il presidente Simone Carrucciu hanno intavolato una chiacchierata molto approfondita, sfociata con la approvazione di un programma mirante a definire, con largo anticipo, quali atlete schierare per evitare le situazioni createsi all’andata. “Questo permette alle ragazze di prepararsi meglio, perché sanno in anticipo che avversarie devono affrontare – spiega Domenico Colucci – e consente pure a me di preparare accuratamente le partite perché so con quali giocatrici andrò ad onorare gli impegni”.

 

I risultati si sono subito visti

Direi immediatamente. Per questo doppio impegno ravvicinato abbiamo deciso di portare in Italia la nostra n. 1 Iana Noskova, affiancandole Veronica Mosconi e Alina Zaharia e costruendo così una delle nostre formazioni tipo. Non nascondo che rispetto alla gara di Cagliari avevo sensazioni positive.

 

Però..

Però da qui a pensare di espugnare il Palatennistavolo di Cagliari con un netto 4-0 ce ne passa. Sentivo che avremmo potuto vincere però mai avrei immaginato con un risultato del genere contro giocatrici di livello internazionale, sebbene non possano contare sull’apporto di un’italiana forte.

 

Che dire delle tue ragazze?

Hanno disputato la partita perfetta. Come rimarcato più volte Noskova è senza dubbio una delle regine di questo campionato, penso che assieme alla stella del Castel Goffredo Bernadette Szocs sia la top player della A1 femminile e l’ha dimostrato sconfiggendo Dragoman e Edem con estrema facilità.

Alina Zaharia, invece, non ha potuto esibire le sue potenzialità.

 

Facile immaginare che la nota particolare la riserverai per Veronica Mosconi

Sono molto contento perché lavoro quotidianamente con lei nella mia accademia di Milano e spero che tale successo le possa dare tanta fiducia per il prosieguo del campionato. Dopo tante buone prestazioni che non avevano portato ad una vittoria, questa volta si sblocca e lo fa contro una giocatrice come Tania Plaian di altissimo livello. Faccio tantissimi complimenti a Veronica e alle sue compagne di squadra.

 

Sabato attendete la Bagnolese

Dobbiamo resettare tutto perché queste situazioni rischiano di sfociare nel rilassamento totale. La Bagnolese all’andata ci ha rifilato un netto 4-0, l’unico subito fino ad ora, benché fossero assenti sia Noskova, sia Sikorska. Sicuramente bisogna tenere alta la tensione. La mia aspirazione è di ribaltare il risultato dell’andata nel tentativo di portare altri punti in cascina per mettere la squadra in una situazione di assoluta tranquillità. In quel caso si potrebbero modificare i piani societari per puntare a qualcosa in più della permanenza.

 

Campionato Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

 

Prima giornata di ritorno

Sabato 14 gennaio 2023

Ore 17:00

 

Sede di Gioco

Palestra Comunale – via Azuni – Norbello

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

GG Teamwear – Sant’Espedito Napoli

 

 

 

CONTINUARE LA BELLA ESPERIENZA

 

Nella sfida dell’andata i norbelloni fecero capire a tutto l’ambiente che con loro non sarebbe stato affatto semplice prevalere. E infatti fu l’inizio di una tornata molto positiva non facile da confermare dopo il giro di boa.

La squadra partenopea vuole tenersi a galla in una sfida salvezza che annovera quattro formazioni, mentre i padroni di casa attualmente possono definirsi sereni, ma è vietato addormentarsi sulle situazioni temporanee. Il Sant’Espedito potrebbe rendersi pericoloso con l’ungherese Daniel Kosiba, entrato in azione a partire dalla terza giornata e con una sola sconfitta sul groppone (85,7%). E poi non è da prendere sottogamba neppure lo spagnolo Navarro Masip (66,7%). Sempre da temere anche l’italiano Francesco Palmieri.

Top secret la formazione locale con il tecnico russo Sergei Mokropolov che dovrebbe avere a disposizione lo spagnolo Juan Benito Rodriguez (50%), il cubano Gaston Alto (83,3%), il portoghese Diogo Carvalho (80%) e l’italiano Marco Antonio Cappuccio (33,3%).

 

Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

 

Prima giornata di ritorno

Sabato 14 gennaio 2023

Ore 17:00

 

Sede di Gioco

Palestra Comunale – via Azuni – Norbello

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

Paninolab Bagnolese A.S.D.

 

 

 

OPERAZIONE SORPASSO? SI PUO’

 

L’ultima vittoria delle ospiti risale al 13 novembre e ne fu vittima il fanalino di coda Muravera TT. Da allora solo pareggi e sconfitte per una seconda piazza in graduatoria da condividere con Südtirol e Ciatt Prato. E il Tennistavolo Norbello è distante un solo punto da questo plotoncino: sarà un test valido per capire se il suo destino è l’alta o la bassa classifica.

Tra le tesserate che fanno capo alla società lombarda spicca la romena Roxana Ana Maria Istrate con nessuna sconfitta anche se non ha giocato nelle ultime tre giornate. E poi c’è la canadese Zhang Mo, n. 47 al mondo (71,4%) e la slovacca Ema Labosova (42,9%). Sarà un piacere per la tifoseria locale rivedere la ex Giulia Cavalli n. 14 d’Italia (50%) e l’italo cinese Tian Jing (20%, n. 11 d’Italia) che Rossana Ferciug a parte, in questa stagione ha battuto solamente l’ex Mosconi.

 

 

Campionato Serie D1 Maschile – Girone “A” Regionale

 

Prima giornata di ritorno

Domenica 18 dicembre 2022

Ore 11:00

 

Sede di Gioco

Palestra Comunale – via Azuni – Norbello

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

Libertas Ping Pong Monterosello

 

 

 

UN BEL VANTAGGIO DA AMMINISTRARE

 

Si riparte dalla sfida che amplifica ricordo di Antonello Ledda sempre vivissimo tra i suoi compagni di squadra che fanno il possibile per non fallire l’obiettivo promozione, pronto ad essere dedicato a lui. Il primato in classifica si è consolidato durante la pausa natalizia grazie al successo nel big match con la vicecapolista Santa Tecla Nulvi che ora dista cinque punti. Incertezza sulla formazione da impiegare, ma a disposizione ci sono Martina Mura, Maurizio Muzzu, Ana Brzan, Roberto Bosu e Peppe Mele.

Previous articlePallavolo – Alla Zephyr Mulattieri un derby ligure per avviare la riscossa
Next articleDon Bosco Spezia senza Santunione contro il Vallescrivia