Home Altri sport Motori

CHIAPPA E MIGLIORE IN EVIDENZA NEL WEEKEND

0

immagine a cura di Foto Magnano

Ranica (BG) – Un altro fine settimana va in archivio per Rally Sport Evolution con la soddisfazione di aver visto otto vetture su nove salire sulla pedana di arrivo.

Partendo dal Rally del Ticino, corso tra Venerdì e Sabato, esercizio riuscito per Daniel Alliata, in coppia con Nicola Benedetti su una Peugeot 208 R2, terzo di classe R2 nonché nono nella generale di gruppo RC4, soddisfatto per un positivo esordio sull’aspirata del team di Ranica.

Terzo di R2 e decimo di RC4 ha concluso Davide Dillena, alle note Alessandro Arnaboldi, mosso dalle medesime ambizioni del compagno di colori e felice per aver portato in porto la sua quarta apparizione assoluta nei rally, imparando molto anche da qualche piccolo errore.

Il migliore del quartetto battente bandiera svizzera è stato Davide Chiappa, con Gea Daldini sulla terza Peugeot 208 R2, all’attacco sul viscido delle prime battute di gara ma poi penalizzato dal traffico trovato e da un errore che non gli ha sottratto il primato in R2, quarto in RC4.

Quinta piazza in Rally 4, con rammarico, per Lorenzo Albertolli, alla sua destra Chiara Corso, incappato in un errore sulla spettacolo del Venerdì sera e in un dritto sulla prima del Sabato mattina, aprendo un divario con la vetta che veniva ridotto da una costante crescita di feeling.

Il più sfortunato è stato l’unico tricolore al via, Massimiliano Spina, che dopo una partenza promettente, ai piedi del podio di Rally 4 nelle prime battute, si è visto costretto ad abbandonare la compagnia, con Sara Tavecchio, per un ribaltone sulla quarta speciale.

Dalla tappa valevole per il Campionato Svizzero Rally, per la Coppa Svizzera Rally, per il Campionato Junior Svizzero e per il Campionato Ticinese Rally ci si è spostati verso Santo Stefano Belbo, nel cuneese, per vivere la quarta edizione del Rally Trofeo delle Merende.

Sabato e Domenica la compagine bergamasca schierava tre alfieri e ad aprire la strada ci ha pensato Marco Bergonzi, affiancato da Guido Pulici su quella Ford Fiesta Rally 4 che gli ha permesso di concludere al sedicesimo di classe, soddisfatto per aver raggiunto il traguardo.

Jolly giocato invece da Christian Casadei, al suo fianco Loris Dublanc, che, sul quinto crono in programma, veniva sbalzato per aria, a causa di una buca profonda, finendo in un fossato.

Grazie alla compagnia della spinta il pilota della squadra corse lombarda riusciva a riprendere il proprio cammino, portando la sua Peugeot 208 Rally 4 fino al quindicesimo posto di Rally 4.

Esordio vincente per Matteo Migliore, passato dalle note al volante della Peugeot 208 R2 che ha condiviso nell’occasione con Eraldo Tortone, il migliore nella classifica Under 25.

Nono in classe Rally 4, virtualmente sul secondo gradino del podio dell’ex R2B, il pilota dell’aspirata della casa d’oltralpe ha rotto il ghiaccio nel miglior modo possibile.

A chiudere un intenso weekend, sempre tra Sabato e Domenica, ci ha pensato Iuri Vigilucci, impegnato in un Rally Città di Pistoia reso particolarmente ostico dalle condizioni del meteo.

Tra il viscido ed il fango il pilota della Peugeot 208 Rally 4, affiancato da Federico Riterini, ha faticato parecchio a trovare il giusto feeling con il fondo, modificando più volte il setup ma senza mai riuscire ad esprimersi ad alti livelli nell’ultima di Coppa Rally ACI Sport in zona sei.

Amarezza toscana che si riassume in un sesto posto finale, in classe Rally 4, che non lo soddisfa ma che, data la lunga fila dei ritirati, strappa un sorriso per un arrivo non così scontato.

Previous articleTotò Arresta vince il 27°Slalom Città Misilmeri
Next articleLENTO MA CONTENTO, PIANA VINCE AL TICINO