Home Altro Varie

PEYOTE SESSION -CONCERTI NEL VIVAIO, il nuovo format di musica live nel vivaio su YouTube

0
PEYOTE
PEYOTE SESSIONS PALMER GENERATOR

Dal 15 settembre 2022 PEYOTE creativity contamination system lancia sul suo nuovo canale YouTube (https://bit.ly/3KPGlPb) un format di concerti in vivaio.

Nato dalla collaborazione con Maurizi Garden, storica attività vivaista di Jesi (AN) che offre servizi di alta qualità, è un ciclo di live sessions a porte chiuse in un contesto di armonia con l’ambiente circostante ed è caratterizzato dal profondo scambio di energie tra mondo vegetale ed umano.

Ogni mini-concerto, della durata approssimativa di quindici minuti, è pubblicato con cadenza quindicinale attraverso il nuovo canale YouTube dell’agenzia. A una settimana esatta dalla prima pubblicazione della sessione intera, verranno pubblicati i singoli brani in video separati.

Gli artisti coinvolti sono quelli che orbitano nella galassia PEYOTE, o per passate/prossime collaborazioni nella promozione/produzione, o semplicemente per affinità elettive. La loro selezione non è strettamente legata al genere proposto, quanto piuttosto alla capacità evocativa della loro musica.

Il format viene inaugurato dalla sessione dei Palmer Generator: attivi dal 2010, propongono un trascinante connubio tra post-rock e psichedelia a conduzione familiare. Michele, Tommaso e Mattia Palmieri, infatti, sono un padre, suo fratello e suo figlio. Rispettivamente a basso, chitarra e batteria. Con all’attivo tre album (“Shapes”, 2014; “Discipline”, 2016; “Natura”, 2018) ed uno split LP coi lodigiani The Great Saunites (“PGTGS”, 2020), presto daranno alla luce il loro quarto full length.

CREDITI

Nicola Amici | Produzione, direzione artistica, riprese audio e mixaggio
Riccardo Franconi | Riprese audio, mixaggio e mastering
Riccardo Saraceni | Regia
Ginevra Scipioni | Progetto grafico e consulenza creativa

CONTATTI & SOCIAL MEDIA

YT | https://bit.ly/3KPGlPb
WS | https://www.peyote.zone

Previous articleSANTA CROSS TRIATHLON CON IL CAMPIONE D’ITALIA
Next articleEntusiasmo ieri a Roma per la presentazione del programma elettorale di Alessandro Falez alla presidenza della FISI